mercoledì 30 maggio 2012

Girelle Dolci



 

A volte.. 
Spesso..

Quasi sempre mi intrippo con le ricette in cui inciampo, vale a dire che mi ci fisso a tal punto che le ripeto e le ripeto e le ripeto.. fino a quando qualcos'altro arriva repentino a portargli via il primato! 
Tuttavia, ho una fissa, una vera e propria mania che è diventata la mia ricetta/tentativo annuale: i croissant. 
Ormai credo siano circa sei anni che ci provo, per un totale di almeno 15 tentativi...ma ancora nulla che mi soddisfi. Le brioches per me erano sempre troppo panose, o troppo "biochose" (senza sfogliatura), o troppo burrose... ed il sapore del burro chimico che si trova al supermercato davvero mi dà la nausea!
Ultimamente stavo infatti pensando di provare a sfogliarle con la margarina (che a quanto dicono le mie fonti è utilizzata anche dai panifici/pasticcieri)..non che sia meno chimica del burro, ma almeno il sapore non dovrebbe essere così forte!

Accantonando per qualche riga le brioches... dicevo che m'intrippo per le ricette..sì: questa volta sto parlando della Torta di Rose! L'ho già fatta tre volte, provandola anche al cioccolato (preferisco la versione classica). 
L'ultima volta che l'ho fatta ho lasciato la pasta un po' più spessa e ho anche fatto un casino con gli ingredienti a dire il vero: ho messo 75 gr di burro (anziché 40) e non ho mescolato gli ingredienti nel loro ordine.. Beh, è venuta meglio di sempre!! Le rose sono cresciute tantissimo non solo nel tempo di lievitazione, ma anche in fase di cottura, alla fine esplodevano dalla teglia!

Inoltre ho voluto provare un burro nuovo: Burro Sciaves che si è dimostrato il miglior burro che abbia mai comprato, buono delicato e fragrante! Infatti, nonostante abbia messa quasi il doppio della dose prevista, la torta era più buona di sempre!


Tutto questo preambolo in realtà, non era per parlare della torta di rose, ma per parlare di Brioches. sì perché nello scoprire un burro così perfetto la mia mente ha subito creato un accostamento tra l'impasto della torta di rose e quello dei croissant, una lampadina, un barlume di speranza!!



lunedì 21 maggio 2012

Ristorante Mosaiko


Che voglia di andare a Parma!!

Parma è il mio luogo preferito ora come ora.. lì il tempo scorre adagio, le giornate sono positivamente lente, cinte da bella gente e giornate che, malgrado la foschia o pioggerellina pseudo-costanti, mi rallegrano l’animo. E cosa ci vuole a infilare due vestiti in valigia? Bella domanda.... 
Comunque.. a Parma c’è un ristorantino magnifico..che rispecchia perfettamente questa sorta di tempo alla Kairos... Un posto nascosto, piccolo e raccolto, che lo rende ancora più amabile.. 


il_mosaiko
Benvenuto1            Benvenuto2           Primo                  Primo                     Secondo              Secondo               Dessert







Ristorante Il Mosaiko
Borgo Marodolo 8/a
43100 - Parma
0521 289794

Il Mosaiko non è il solito posto, non troverai una "comune" spaghettata allo scoglio o "misero" filetto al pepe verde! Scoprirai piuttosto l’estrosità dello straordinario chef Davide Di Dio, che con le sue ispirazioni orientali diluite nei sapori nostrani  ti conquisterà sicuramente. Ti soggiogherà totalmente.  Gli azzardati accostamenti ti lasceranno talmente un incantevole ricordo che nei giorni avvenire non penserai altro che a lui, e alla prossima volta in cui potrai assaporare tale poesia.


Se non ci andate, non potete capire! 

domenica 20 maggio 2012

Rose in torta

Ed ecco una torta che avevo l'intenzione di fare da un bel po', ma che avevo sempre rimandato a tempi migliori, convinta che fosse di una difficoltà esorbitante . . . quale falsità! :D
Ci sono tante versioni di ricette in giro; quella che vi (ri)propongo io è quella di Cindystar, comoda e veloce, dal momento che non prevede né la preparazione del lievitino, né la doppia lievitazione. Unica pecca è che la ricetta è postata per coloro che posseggono il Bimby. . . macchinario che io non posseggo, e che devo ancora decidere se mi piaccia o meno. Intanto posso dire:

FRULLATORE - BIMBY       1 - 0 

torta di rose


Ingredienti per l'impasto: 
  • 300 gr di farina 0
  • 40 gr di zucchero
  • 30 gr olio
  • 1 uovo
  • 100 gr di latte
  • 1 cubetto di lievito di birra da 25 gr
  • un pizzico di sale
  • scorze di limone
Ingredienti per la farcia: 
  • 40 gr di burro di qualità
  • 75 gr di zucchero
  • scorze di limone
Preparazione:
Partendo dalla farcia, in un frullatore fare andare alla massima velocità lo zucchero e la scorza del limone finché non saranno completamente amalgamati, quindi aggiungere il burro e frullare per 2'. Togliere il composto e tenerlo da parte.

Passare all'impasto: senza lavare il frullatore frullare zucchero e buccia di limone per 1'. Aggiungere olio, latte e lievito e frullare per 1'. Aggiungere uovo e sale e frullare per 10''. Disponete a fontana la farina, versate al centro il composto e impastate vigorosamente fino a quando non avrete una bella palletta liscia!

Dopo aver fatto riposare un po' l'impasto, stendetelo in un rettangolo spesso circa 5mm e spalmatelo con la crema al burro. Arrotolate la pasta dal lato corto (io ho arrotolato da quello lungo e alla fine erano troppo piccoli i miei cilindri!) e tagliate a tronchetti larghi circa 4/5cm. Foderate una teglia con carta forno e partendo dal centro disponete tutti i tronchetti. Mettete a lievitare in un luogo tiepido per 2 ore e mezza fino a quando le rose saranno raddoppiate.

Scaldate il forno a 180° e cuocere per 40', spennellando la superficie con latte e zucchero gli ultimi 5' di cottura. Tolto dal forno spennellate la torta con un po' di marmellata d'albicocche che avrete scaldato in un pentolino e decorare con qualche zuccherino.

Aspettare che si raffreddi e papparsela tutta!

Questa ricetta si tuffa a capofitto nelle mie ricette preferite! Il risultato è ottimo, una torta briochosa comodissima per fare colazione con una fresca spremuta d'arancia, ma anche come semplice sfizio accompagnata al caffè post-pranzo. Inoltre rimane morbidissima anche il giorno dopo.. di più non saprei, perché finisce troppo presto!


Con questo post partecipo al contest di La Erika in cucina!




Buone torte e buone colazioni a tutti!

sabato 19 maggio 2012

Tartellette alle fragole

tartellette




Ricettina lesta lesta,
che al poco tempo si presta,

una bella crema al limone
sopra la frolla si pone..
e poi, di tua fantasia
scegli la frutta, via!
..nella bocca sarà poesia!

Se vuoi far come me
l'accompagnerai al caffè,
la goduria la fa da padrona?
beh... ogni occasione è buona!

Quando ti sembrerà d'aver fallito, 
e ti sentirai svilito.
.
Corri al frigo! 
Apri la porta!

Questa in vita ti riporta!









Adoro le fragole, in ogni modo, in ogni dove, in ogni momento della giornata.. Però il momento in cui le preferisco è quando le stacco dalla loro piantina e portandole alla bocca mi gusto ogni tonalità del loro fantastico sapore e profumo. Tiepida perché toccata da un bel sole ormai estivo, fresca, succosa come null'altro.

Ingredienti per circa 20 tartellette:
  • 250 g farina 00
  • 125 g burro
  • 100 g zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 2 tuorli 
Tagliare a pezzettini il burro, aggiungere la farina e lavorare il tutto con le dita fino ad ottenere un composto "sabbioso". Aggiungere lo zucchero, la vanillina, il sale e per ultimi i tuorli.
Lavorare l'impasto fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico, e riporre a riposare in frigo per almeno mezz'ora.
Trascorso il tempo (durante il quale potete preparare la crema pasticcera, che trovate qui), stendete l'impasto e riempite i vostri stampini, siccome io non li avevo ho fatto delle palline e col pollicione ho creato un'incavo che poi ho bucherellato. Mettete in forno a 180° per 10 minuti circa.

Quando tutto sarà ormai freddato, riempire le tartellette con la crema e decorate con delle belle fragole! A me piace tagliarle così, in modo che si vedano tutte le loro belle nervature, ma in qualsiasi modo decidiate di fare sono sempre ottime! ;)


tartellette alle fragole




Con questa ricetta partecipo al fantastico contest di L'amore in cucina! 



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...